NEWS

ACCORDO TRA TEXA E PADANA SVILUPPO PER LA DIAGNOSI MOTORBIKE

TEXA fornisce lo strumento ufficiale per la diagnosi elettronica di tutti i motocicli Kymco, Voge, CF Moto e Lifan venduti in Italia

Ancora una prestigiosa collaborazione per TEXA, che festeggia i 20 anni di attività nel mondo della diagnostica dedicata alle due ruote siglando un accordo di fornitura ufficiale con Padana Sviluppo, importatore per l’Italia dei veicoli Kymco (quarto marchio nel nostro Paese dopo Honda, Piaggio e Yamaha), dei mezzi elettrici Lifan e dei nuovi marchi CF Moto e Voge.

In base all’accordo, tutte le concessionarie e officine autorizzate italiane di questi brand adotteranno lo strumento Navigator TXB Evolution, in accoppiata con una versione sviluppata ad hoc del software IDC5 BIKE, per individuare e riparare i malfunzionamenti, così come per eseguire le normali procedure di controllo sull’elettronica di bordo.

La partnership con Padana Sviluppo si aggiunge a quelle già da lungo tempo attive con Benelli Q.J., Betamotor, Bimota, Brough Superior, Ducati, Fantic Motor, F.B. Mondial, Moto Morini, MV Agusta, Overbikes, SWM, SYM Italia e conferma il primato di TEXA nel settore della diagnostica dedicata ai motoveicoli. Nel 2001, infatti, TEXA è stata la prima azienda al mondo specializzata in diagnosi elettronica a impegnarsi nelle due ruote, prevedendo con lungimiranza la sempre maggiore importanza che le centraline avrebbero avuto anche in questo campo. A quei tempi l’elettronica nelle motociclette era limitata a poche componenti e solo nelle moto di maggiore prestigio.

Da allora, TEXA ha prodotto oltre 20.000 strumenti di diagnosi moto, destinati sia alle case costruttrici, sia al mercato indipendente.

Bruno Vianello, Presidente e Fondatore di TEXA, in occasione della conclusione dell’accordo ha dichiarato: “Aggiungere ai prestigiosi marchi italiani che ormai da anni ci hanno dato la loro fiducia, un importatore che rappresenta con la sua eccellente gamma di scooter il quarto player italiano, è ovviamente motivo di soddisfazione. Sono convinto che il settore moto, nel quale siamo stati pionieri, ci fornirà presto altre grandi soddisfazioni, vista la velocissima evoluzione dell’elettronica che lo contraddistingue”.     

ARCHIVIO:

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email