H2 BLASTER

Ripristina le performance ottimali del motore

Tutta la qualità certificata TEXA per una soluzione affidabile e sicura

H2 BLASTER è l’innovativa soluzione che introduce nel settore dei dispositivi per la decarbonizzazione dei motori endotermici i vantaggi di una tecnologia avanzata e l’affidabilità della produzione industriale certificata TEXA (IATF 16949, ISO 9001, ISO/IEC27001, TISAX e VDA 6.3.), totalmente “Made in Italy”, su modernissime linee di montaggio.

Il combustibile utilizzato per alimentare i veicoli, sia esso benzina, gasolio, GPL o metano, con l’andare del tempo genera residui carboniosi che si depositano su componenti di fondamentale importanza, come ad esempio pistoni, valvole, iniettori, filtri antiparticolato, catalizzatori e conduce inevitabilmente ad un progressivo peggioramento dell’efficienza del motore.
Questo si traduce in prestazioni inferiori, consumi elevati, maggiore inquinamento e maggiori costi dovuti a interventi di riparazione imprevisti.

La soluzione è H2 BLASTER, il nuovo strumento sviluppato da TEXA che, sfruttando la potenza combinata di idrogeno e ossigeno, effettua la pulizia completa delle parti coinvolte nel processo di combustione interna e ripristina le performance ottimali del motore, riducendo al contempo i consumi e le emissioni nocive.

Quali sono i vantaggi ottenuti
dopo il trattamento con H2 BLASTER

Cabinet in acciaio
120x73x70 cm - 80kg

Valvola sicurezza
blocca fiamma certificata
e omologata

Gorgogliatore
per prova visiva
di funzionamento

Serbatoio
con sensori pressione
e controllo livelli

Ruote posteriori off road
e softwheel anteriori

Cella elettrolitica
inox 316L

Produzione gas
HHO 460 lt/h

Sensore pressione e temperatura cella

Sensore perdite idrogeno

Valvola limitatrice di pressione

Led multifunzione
ad alta visibilità con avviso sonoro

Emergency stop button

Display 10’’ Touch screen
industrial Android

VCI NOS inclusa
per controllo motore veicolo

ripristino potenza iniziale e migliori prestazioni in accelerazione

minimo più stabile e rumorosità ridotta

risparmio di carburante

riduzione di emissioni nocive

pulizia FAP, EGR e Turbo

pulizia delle parti interne del motore senza smontarle

Display multi-touch e software dedicato
H2 BLASTER non lascia spazio a errori

H2 BLASTER è equipaggiato con un display da dieci pollici multi-touch che garantisce grande usabilità e permette all’operatore di avere una visione chiara delle operazioni da eseguire. L’innovativa interfaccia grafica è stata sviluppata per assicurare un’esperienza di fruizione del software molto intuitiva e un’immediata lettura delle informazioni generate dallo strumento. Ill display, inoltre, è stato realizzato con la tecnologia glove-touch, che assicura un perfetto utilizzo mentre si indossano guanti da lavoro di diverse tipologie.

Servizio guidato o manuale

L’operatore può scegliere la tipologia di servizio che preferisce effettuare, tra Guidato e Manuale.
Nel primo caso per l’operatore è sufficiente selezionare la tipologia di motorizzazione (benzina, gasolio, GPL/Metano), la cilindrata, il chilometraggio, la prevalenza di utilizzo e, in automatico H2 BLASTER calcola la durata del trattamento e la percentuale di gas da utilizzare. Scegliendo la modalità Manuale è necessario impostare la potenza di erogazione e la durata di servizio desiderate.

Servizio passo-passo.

Ogni scelta permette una personalizzazione del servizio.

Esempio della fase del servizio guidato.

Sono presenti tante utili informazioni, tra le quali il tempo trascorso, il tempo residuo alla fine del trattamento, i litri di idrogeno erogati, oltre a un riassunto dei parametri del veicolo impostati in precedenza.

H2 BLASTER in azione
efficiente, potente, altamente performante

H2 BLASTER sfrutta il processo dell’elettrolisi dell’acqua per generare ossidrogeno una miscela di idrogeno e ossigeno che, a motore acceso e caldo, viene iniettata nel collettore di aspirazione attraverso il pratico tubo di servizio e raggiunge la camera di combustione.
Proprio qui il gas viene innescato dall’alta temperatura e reagisce trasformandosi in vapore acqueo ad alta pressione.

Inizia così il processo di decarbonizzazione:
il vapore acqueo penetra nelle incrostazioni e scioglie il carbonio depositato su pistoni, valvole e punte degli iniettori e più in generale sui componenti che si trovano tra la camera e il condotto di scarico.
La durata dell’intervento è di circa un’ora, variabile a seconda del livello di incrostazione del motore.

Prima e dopo un trattamento con H2 BLASTER

Servizio guidato

Uno speciale algoritmo, sviluppato da TEXA, calcola automaticamente la durata di immissione e la percentuale di gas da utilizzare in base alla cilindrata del veicolo, alla tipologia di carburante e ai chilometri percorsi.

Tutte le fasi del trattamento vengono monitorare da NOS (NAVIGATOR OBD Service) il quale,
collegato alla presa di diagnosi, monitora che la procedura avvenga in sicurezza.

NESSUN ADDITIVO CHIMICO,
SOLO VAPORE AD ALTA PRESSIONE
NATURALE AL 100%

Dove agisce H2 BLASTER?
I componenti interessati del processo di decarbonizzazione sono:
• camera di combustione (cielo del pistone, testa valvole, punte degli iniettori),
• valvola EGR
• turbina a geometria variabile
• filtro antiparticolato
• sonda lambda
• catalizzatore
• tutte le componenti del collettore di scarico.

La sicurezza è al primo posto
grazie a soluzioni tecniche esclusive

L’idrogeno è un gas infiammabile ed esplosivo. Nel mercato si trovano dispositivi artigianali per la
decarbonizzazione potenzialmente pericolosi, perché privi di sistemi di sicurezza adeguati e di sufficienti
garanzie su come siano stati industrializzati e certificati.

H2 BLASTER, invece, è equipaggiato con una serie di dispositivi di controllo per la sicurezza dell’operatore
che, oltre a gestire con efficacia eventuali anomalie, garantiscono un’esecuzione del trattamento altamente
performante
:

Con l’impiego del NOS
tutte le fasi sono monitorate costantemente

Per gestire in modo efficace tutte le fasi operative TEXA ha sviluppato anche NOS, NAVIGATOR OBD Service, un dispositivo diagnostico in grado di comunicare con le varie centraline elettroniche del veicolo e leggere i parametri necessari affinché la decarbonizzazione venga eseguita con assoluta precisione e in sicurezza.

FASE 1

Controllo giri e
temperatura motore

NOS controlla costantemente i giri al minuto e la temperatura del propulsore, in modo tale da impedire ad H2 BLASTER di continuare a produrre gas nel caso in cui il motore dovesse spegnersi o surriscaldarsi.

FASE 2

Prova su strada,
con APP dedicata

Dopo la decarbonizzazione, i residui di particolato ammorbiditi e distaccati devono essere espulsi per evitare che si accumulino nel filtro antiparticolato, nel catalizzatore o nel terminale di scarico, per questo è molto importante effettuare una prova su strada.

NAVIGATOR OBD Service è essenziale in questa fase, perché a veicolo in movimento continua a leggere i giri del motore e i valori della temperatura che invia in tempo reale all’App H2 BLASTER by TEXA*, scaricabile sul proprio smartphone iOS o Android.

 

L’App nel corso della prova chiede all’operatore di effettuare 5/6 chilometri ad alto regime di giri, facilitando così l’espulsione dei residui incombusti.
Tramite una notifica sonora l’app avvisa quando è possibile terminare il test su strada.
Una volta concluso il processo di decarbonizzazione, H2 BLASTER genera un report dettagliato da consegnare al cliente come conferma dell’avvenuto servizio. Tutti i report generati vengono archiviati all’interno del portale myTEXA.

* per collegare lo smartphone al NOS, e poter utilizzare l’App H2 BLASTER by TEXA, è sufficiente inquadrare con la fotocamera un QRcode presente sul display dello strumento.

Assistenza tecnica on-line

Un operatore specializzato sempre disponibile

H2 BLASTER, connesso a Internet tramite la rete Wi-Fi dell’officina, permette di sfruttare anche un utilissimo servizio di assistenza tecnica post-vendita.
Per usufruirne è sufficiente accedere alla pagina Applicazioni dell’interfaccia software e selezionare la voce Assistenza Remota.
Da qui si può richiedere l’aiuto di un tecnico specializzato che, da remoto, prenderà il controllo di H2 BLASTER per effettuare attività di manutenzione in supporto all’operatore presente in officina.
Potrà, ad esempio, procedere all’attivazione della stazione, verificarne lo stato di funzionamento, gli eventuali errori che potrebbe avere generato e molto altro ancora.

H2 BLASTER
la vera interconnessione 4.0

Le caratteristiche progettuali implementate da TEXA per la realizzazione di H2 Blaster ne fanno un’attrezzatura per il garage equipment davvero innovativa che, grazie alla sua doppia azionabilità, risponde appieno ai requisiti richiesti dal Piano nazionale Transizione 4.0.
Il servizio di decarbonizzazione, infatti può essere impostato sia dal display dello strumento, sia dal pc in dotazione all’officina
(collegato in rete via Wi-Fi).

Servizio programmato

Grazie all’interconnessione tra myTEXA e H2 BLASTER è possibile creare, direttamente dal portale, un servizio programmato con i dati del mezzo ricevuti dal cliente in fase di accettazione e trasferire il tutto ad H2 BLASTER.
A questo punto l’operatore non deve fare altro che dare l’avvio del servizio dal display e portare a termine il lavoro a regola d’arte.

H2 BLASTER esegue il ciclo di lavoro e alla fine genera un report, che viene inviato al portale myTEXA per l’archiviazione. Il report, che contiene l’esito del servizio, le informazioni sui tempi, i parametri di processo e le segnalazioni di eventuali anomalie, può essere visualizzato, stampato e inviato ai clienti anche in un secondo momento.

Nel portale myTEXA sono sempre disponibili lo stato macchina, l’usura dei componenti, le manutenzioni programmate e tutti i test di performance per monitorare il deterioramento della cella elettrolitica e prevederne l’eventuale sostituzione.

Formazione specifica

per H2 BLASTER

Offrire formazione ai propri clienti è particolarmente importante per TEXA.
La competenza tecnica, e il conseguente corretto utilizzo degli strumenti, sono oggi fattori critici di successo per l’attività di autoriparazione.
La metodologia didattica dei corsi si basa su un corretto mix tra apprendimento teorico ed esercitazioni pratiche su veicoli.

Quest’ultima è di fondamentale importanza, perché integra le prove e le simulazioni con la strumentazione TEXA in possesso dell’autoriparatore, stimolando una partecipazione più attiva e dinamica ed un apprendimento maggiore.

P11:
Decarbonizzazione motore con idrogeno

P11:
Decarbonizzazione motore con idrogeno

OBIETTIVI:
Il corso è dedicato ai possessori di H2 BLASTER interessati a conoscere più a fondo i processi di decarbonizzazione nei motori a combustione.
Nello svolgimento della parte teorica viene spiegato come si formano i residui carboniosi e in quali componenti del motore, quali sono le parti più a rischio, come avviene la produzione dell’idrogeno e come agisce.
La parte pratica, invece, si concentra sull’individuazione dei residui carboniosi nei componenti principali, sull’
analisi dei gas, sul trattamento con H2 BLASTER, sullo smontaggio e il controllo dei componenti per la verifica della pulizia.
Una parte del corso, inoltre, viene dedicata a come proporre il servizio di decarbonizzazione all’automobilista quando arriva in officina per una manutenzione o nel caso in cui si trovasse con spie accese e problemi al veicolo.

DURATA:
4h (online e in presenza)
VEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

P11:
Decarbonizzazione motore con idrogeno

P11:
Decarbonizzazione motore con idrogeno

OBIETTIVI:
Il corso è dedicato ai possessori di H2 BLASTER interessati a conoscere più a fondo i processi di decarbonizzazione nei motori a combustione.
Nello svolgimento della parte teorica viene spiegato come si formano i residui carboniosi e in quali componenti del motore, quali sono le parti più a rischio, come avviene la produzione dell’idrogeno e come agisce.

DURATA:
4h (online e in presenza)
VEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Specifiche Tecniche

Erogazione gas HHO: 460 lt/h max
Potenza massima assorbita: 1400 W
Serbatoio: 8 Litri max
Alimentazione: 90 – 264 VAC
Dimensioni e Peso: 730x700x1200 mm, 80 Kg
Display: 10” industriale touch

Gallery

DEPLIANT

Video

H2 BLASTER – Tutorial