PRESS AREA


ITALIANO | ENGLISH

BRESCIA VINCE LA GARA TEXA DEDICATA AI MECCATRONICI DI DOMANI

Sono Miguel Angel Montini Liranzo di anni diciannove e Ruben Martinelli di anni sedici, studenti del Centro di Formazione Professionale “Giuseppe Zanardelli” di Verolanuova (Brescia), i vincitori del TEXA Diagnosis Contest 2013, quinta edizione dell’avvincente competizione dedicata ai giovani meccanici organizzata da TEXA, azienda leader nella produzione di strumenti per la moderna diagnostica dei guasti nei veicoli. Il contest si è svolto nei giorni 8 e 9 maggio 2013 presso la sede TEXA di Monastier di Treviso ed ha coinvolto i migliori 38 studenti (due per ogni istituto, con un’età compresa tra i 16 ed i 19 anni), accompagnati da altrettanti professori provenienti da 19 istituti tecnici e professionali dislocati su tutto il territorio nazionale aderenti al programma sociale TEXAEDU ACADEMY.

Si tratta di un percorso formativo biennale, organizzato gratuitamente come proprio impegno sociale da TEXA e riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Solo frequentando questo corso è possibile ottenere il diploma di “meccatronico”, estremamente importante in un periodo difficile in termini occupazionali come quello che stiamo vivendo, per presentarsi sul mondo del lavoro con una preparazione concreta e attuale.

I due studenti vincitori, dopo cinque dure prove sia pratiche che teoriche svoltesi nell’arco di due giorni, hanno avuto la meglio sui colleghi Marco Galli e Francesco Lazzeri del Centro di Formazione Professionale “Luigi Einaudi” di Bolzano e su Michele Mainardi e Pasquale Giannuzzi dell’IPSIA “Leon Battista Alberti” di Rimini, classificatisi rispettivamente secondi e terzi. Le prove alle quali sono stati sottoposti servivano a dimostrare la perfetta conoscenza e padronanza di tutti gli aspetti legati all’elettronica applicata ai moderni veicoli, anche attraverso l’utilizzo di strumenti come multimetri ed oscilloscopi oppure analizzando un impianto di climatizzazione di un veicolo o ancora realizzando la scheda tecnica relativa ad un componente elettronico di una moto.

Miguel Angel, uno dei due studenti vincitori, ha commentato così la vittoria: “Ho vissuto due splendide giornate qui alla TEXA, nelle quali ho potuto finalmente mettere in pratica tutto quello che ho studiato durante l’anno scolastico. Vista la vittoria che abbiamo conseguito, posso dire che i miei sforzi sono stati premiati alla grande e di aver raggiunto l’obiettivo che mi ero prefissato. Ci tengo molto a ringraziare il mio tutor Marco Parisio e naturalmente TEXA che mi ha dato questa possibilità.”

Ruben, l’altro vincitore, ha aggiunto: “Ringrazio TEXA ed i suoi formatori per il grande impegno che hanno dedicato alla preparazione delle prove e di tutto l’evento. Considero importante questa vittoria, ma è altrettanto importante continuare a migliorarmi per essere pronto per il mondo del lavoro.”

Il CFP Zanardelli di Verolanuova succede nell’albo d’oro al CFP “Luigi Einaudi” di Bolzano, vincitore dell’edizione 2012. L’istituto vincitore è stato premiato dal Presidente di TEXA Bruno Vianello con un prestigioso strumento TEXA AXONE SMART, mentre gli studenti giunti secondi e terzi hanno ricevuto in omaggio un sofisticato tester digitale.

“Sono molto soddisfatto di vedere tanti ragazzi - ha dichiarato Bruno Vianello - con una così sincera e genuina passione per i motori. Io credo che pur nel difficile scenario economico nazionale, abbinare passione e professionalità sia una delle armi vincenti, ed auguro a tutti i nostri partecipanti tanta fortuna. Un ringraziamento anche ai professori che li hanno accompagnati, ugualmente coinvolti nella competizione. Sono molto orgoglioso di questo nostro programma sociale, che ci consente di essere vicino ai ragazzini e favorirne concretamente l’inserimento nel mondo del lavoro.”

TEXA Diagnosis Contest nasce dalla volontà di TEXA di mettere a confronto i migliori allievi delle scuole tecniche e professionali che aderiscono al programma sociale e didattico TEXAEDU, in un’esperienza unica e stimolante che faccia capire loro l’importanza dello studio e del mettere in pratica quanto appreso per essere pronti ad affrontare il mondo del lavoro.

Ecco le diciannove scuole TEXAEDU che hanno partecipato all’edizione 2013: CFP (Centro di Formazione Professionale) “Luigi Einaudi” di Bolzano, CFP “Bassa Reggiana” di Reggio Emilia, Centro Formativo Provinciale “Giuseppe Zanardelli” di Verolanuova (BS), ENAIP (Ente Nazionale Acli Istruzione Professionale) Veneto di Cittadella (PD), ENAIP di Pasian di Prato (UD), Ente di Formazione Forma Futuro di Parma, Fondazione Opera Sacra Famiglia di Pordenone, IIS (Istituto di Istruzione Superiore) “Luzzatti-Gramsci” di Mestre (VE), IIS Belluzzi Fioravanti di Bologna, IPSIA (Istituto Professionale Statale Industria Artigianato) “Leon Battista Alberti” di Rimini, IPSIA "Di Marzio - Michetti" di Pescara, IPSIA “Enrico Fermi” di Catania, IPSIA San Benedetto di S. Benedetto del Tronto (AP), IPSIA “Alfredo Ferrari” di Maranello (MO), IPSIA “Sandro Pertini” di Terni, IPSIA “Giovanni Giorgi” di Treviso, IPSIA “Giancarlo Vallauri” di Carpi (MO), Istituto “Antonio Provolo” di Verona, Latina Formazione di Latina.